Creare un DVD di installazione universale per Microsoft Windows 7

Un buon tecnico IT ha sempre con se un porta CD/DVD contenenti i programmi di lavoro ed i sistemi operativi necessari all’installazione dei computer. E’ come il set delle chiavi inglesi e dei cacciaviti per il meccanico! Non si può farne a meno.

Ovviamente è impossibile portarsi dietro CD per ogni evenienza .. ce ne vorrebbero troppi. Bisogna limitarsi a quelli necessari. In questa guida vediamo come creare un DVD di installazione per Microsoft Windows 7 universale che si possa utilizzare per installare tutte le 6 versioni con cui è distribuito il sistema operativo di Redmond.

  • Starter
  • Home Basic
  • Home Premium
  • Professional
  • Enterprise
  • Ultimate

Ovviamente questa guida può essere utile anche per chi avesse smarrito il DVD di ripristino del proprio computer e abbia necessità di procurarsi il sistema operativo per reinstallare la macchina.

Leggi tutto

AuthorizationManager check failed in Powershell

Ieri ho pestato la testa per delle ore a causa di un errore restituito da Powershell al momento di eseguire uno script. L’errore tradotto in italiano è “Controllo AuthorizationManager non riuscito” o in inglese “AuthorizationManager check failed”.

AuthorizationManager-check-failed

Documentandomi in rete ho appreso che non c’è una sola causa che provoca il problema. Possono essercene diverse! 

Leggi tutto

Come interrompere un servizio Windows bloccato

Un servizio di Windows bloccato può apparire simile a quello in figura. Avvia, Interrompi, Sospendi, Riprendi non sono selezionabili. E se volessimo fermarlo?

Processo-Windows

Per prima cosa annotiamoci il nome del processo. In questo caso “napagent” (ho preso un processo a caso solo a scopo illustrativo della procedura).

Leggi tutto

Centro di Sincronizzazione – Eliminare il database/cache dei file non in linea

In caso di necessità possiamo cancellare la cache dei file non in linea (CSC) semplicemente inserendo nel registro di Windows la chiave “FormatDatabase” con il valore corretto seguita da un riavvio del computer interessato. Di seguito i passaggi necessari.

ATTENZIONE: tutte le modifiche illustrate richiedono i privilegi di amministratore per essere effettuate e l’accesso al registro di Windows con il comando Regedit.

Leggi tutto