Post

Dispositivi Microsoft Entra joined - guida step-by-step

Dispositivi Microsoft Entra joined - Autenticazione e gestione cloud semplificate. Integra dispositivi con Office 365 e Teams, scegliendo tra Microsoft Entra Registered, joined o Hybrid Joined.

Nell’era del cloud, l’efficienza passa attraverso la gestione ottimale dei dispositivi. Microsoft Entra ID si pone come uno dei mattoni fondamentali per garantire l’autenticazione e l’autorizzazione di utenti e dispositivi nell’universo dei servizi cloud Microsoft, tra questi  Office 365, SharePoint e Teams.

Ma come si può integrare efficacemente un dispositivo con Microsoft Entra ID? 

Esistono tre strade principali:

  • la registrazione con Microsoft Entra Registered
  • l’integrazione con Microsoft Entra joined 
  • la combinazione ibrida con Microsoft Entra Hybrid Joined e AD DS

Questo articolo vuole essere la guida per comprendere le differenze tra i vari metodi e per imparare come integrare i tuoi dispositivi con Microsoft Entra joined, assicurandoti così un’esperienza cloud senza problemi. 

  • Microsoft Entra Registered: Questa modalità rappresenta il primo passo verso l’integrazione cloud, permettendo ai dispositivi di registrarsi in Entra ID. Gli utenti possono accedere alle applicazioni cloud con le proprie credenziali aziendali, mantenendo al contempo l’identità locale o di dominio del dispositivo. Ideale per dispositivi personali o mobili, questa opzione garantisce un accesso sicuro alle risorse cloud senza una gestione diretta da parte di Entra ID.
  • Microsoft Entra joined: Con questa opzione, il tuo dispositivo diventa un “cittadino” a pieno titolo dell’ecosistema cloud di Microsoft. L’identità locale o di dominio viene sostituita da quella di Entra ID, consentendo una gestione centralizzata e l’applicazione di policy e configurazioni direttamente dal cloud. Perfetto per i dispositivi esclusivamente cloud, Microsoft Entra joined è la soluzione per chi cerca un’integrazione completa con il cloud. 
  • Microsoft Entra Hybrid Joined: La soluzione ibrida per eccellenza, Microsoft Entra Hybrid Joined, fonde il meglio dei due mondi. Mentre il dispositivo conserva la sua identità locale o di dominio, viene anche registrato in Entra ID, beneficiando di una gestione congiunta. Questa opzione è la scelta prediletta per dispositivi che operano in ambienti misti, offrendo flessibilità e accesso sia alle risorse locali che a quelle cloud.

L’Integrazione semplice con Microsoft Entra joined

L’integrazione di un dispositivo con Microsoft Entra ID si distingue per la sua semplicità. Non è richiesta alcuna competenza tecnica avanzata, visto che il processo è completamente guidato, assicurando un’esperienza utente fluida. Per i dispositivi dotati di Windows 11 Professional o versioni superiori, l’integrazione è ancora più semplice perché fin dalla fase di avvio OOBE (Out-of-Box Experience), l’utente è accompagnato passo dopo passo nella registrazione, rendendo l’intero procedimento semplice.

Vai nelle Impostazioni > Account

Immagine1

Connetti con l’azienda il tuo dispositivo.

Immagine2

Nella finestra che si apre seleziona Aggiungere questo dispositivo a Microsoft Entra ID

Immagine3

Inserisci le credenziali Microsoft che l’organizzazione ti ha fornito e completa il processo di autenticazione. Sicuramente ti verrà richiesta un’autenticazione aggiuntiva MFA per questo passaggio.

Immagine4

Verifica che i dati inseriti siano corretti

Immagine5

Il processo ora si completa automaticamente.

Immagine6

Configurazione completa! Il dispositivo è ora parte della tua organizzazione.

Immagine7

Non ti resta che usare le credenziali Microsoft Entra ID autenticarti nel dispositivo appena registrato

Immagine8

Per i sysadmin è possibile verificare nel portale Microsoft Entra Admin center che la registrazione del dispositivo sia avvenuta correttamente.

Immagine9

Bibliografia

     

Questo post è sotto licenza CC BY 4.0 a nome dell'autore.